Ci vorrebbero più di 5 stelle per valutare la bravura della Dottoressa Rosa Flocco.

Il mio percorso è quello atroce di chi soffre di una malattia autoimmune. Anni e anni a cercare di capire cosa non andasse, a sentirsi dire che “è solo stress”. Fino a quando non sono stata troppo male, da ricovero.

Solo allora ho ricevuto il responso: colite ulcerosa. Da quel giorno l’inferno. Emorragie, polipi, analisi continue. Cortisone a non finire. Ma quel maledetto cortisone non faceva proprio nulla.

Io continuavo a non reggermi in piedi. Non riuscivo neanche più a bere acqua fresca senza star male. Io, che ero sempre stata una persona iperattiva, passavo le giornate stesa sul letto. Avevo il terrore di mangiare per paura del sangue. Uscivo pochissimo perché avevo paura di sentirmi male.

Una spirale di dolore e ansia. Stavo sfiorando la depressione, e forse qualcuno capirà o si riconoscerà in questo scenario.

Anche fisicamente ero molto cambiata, sempre pallida e gonfissima. L’unica soluzione che i medici erano stati in grado di propormi era la terapia biologica. Buttata lì, come fosse una caramella senza controindicazioni.

Il destino, o forse la voglia di non cedere a quell’alternativa, mi ha portato a scoprire la Dott.ssa Flocco.

Ancora ricordo il giorno dell’incontro. Ero partita con il treno prestissimo e non avevo mangiato nulla per tutto il giorno per paura di emorragie improvvise. Ma tanto ci ero abituata, anzi, mi ero abituata a pensare che quella sarebbe stata per sempre la mia vita.

Eppure quando l’ho incontrata mi sono sentita sollevata. Davanti a me avevo una persona, non un medico che continuava a ripetermi che “è colpa dello stress” o “sì, è normale che i valori delle analisi siano sballati. Hai una patologia autoimmune”.

Lei non mi ha inondato di paroloni scientifici, mi ha spiegato tutto per filo e per segno e mi ha assicurato che quelle analisi potevano migliorare. Mi ha dato fiducia. Qualcosa che non provavo più da tempo.

Nel giro di un mese (anche meno) la glicemia è scesa, io mi sono sgonfiata e i valori sono tutti migliorati. Ho ritrovato le energie. E quella maledetta calprotectina è finalmente andata giù. Da più di 300 a 7! Nemmeno con la terapia cortisonica era mai successo.

La Dott.ssa Rosa mi ha spronata tantissimo e ha sempre adattato la dieta alle mie esigenze. Sono passata dal morire di fame, cibandomi di riso in bianco e insalata, a riscoprire il piacere del cibo e della cucina.

Quando mi chiedono se consiglierei la Dott.ssa Flocco non posso che rispondere di sì, senza alcun dubbio!

E non solo per la professionalità, ma anche per la sua immensa umanità, cosa che spesso manca ad altri. Grazie a Lei sono letteralmente rinata. Finalmente mi sento bene. Sono energica, non ho più emorragie da mesi e analisi quasi perfette.

Fatevi un favore: se state male, se state lottando con una malattia autoimmune, non cedete alla disperazione. Provate a fare una visita con la Dott.ssa Flocco. Perché non è assolutamente vero che sia normale soffrire e star male tutto il giorno, per sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 2 =